Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

sculptra fiale

Sculptra® e filler semipermanenti

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Riempire rughe e solchi cutanei. Stimolare i fibroblasti alla produzione di collagene.
Sculptra™ determina un aumento di volume del derma per azione di neo-collagenogenesi. Per tale caratteristica l'acido polilattico più che un filler (è classificato tra i filler semipermamenti) va considerato un ‘ricostituente’ del tessuto connettivo.
Con il polilattico è possibile correggere vari dimorfismi del volto, come i solchi naso-genieni e i solchi della marionetta, ma anche creare volume nella regione zigomatica e trattare la dermocalasi delle guance. Oltre che nel volto inoltre Sculptra™ può essere utilizzato anche per correggere distretti corporei affetti da cedimento dei tessuti (dermatocalasi) come l’interno coscia o l'interno delle braccia (bat wings, ‘ali di pipistrello’). Non è indicato invece per la correzione di regioni dinamiche del volto quali le labbra e le aree intramuscolari.
Metodo
Sculptra, un tempo chiamato "New-fill", è una sostanza a base di acido polilattico, in grado di stimolare le cellule dermiche a produrre collagene. Il polilattico agisce all'interno degli strati cutanei e rende liscie e compatte le aree del viso trattate. Viene riassorbito lentamente, senza rischio di allergie. Indicazioni al trattamento con Sculptra™:
Solchi naso genieni-Aumento zigomi e mento-Aumento labbra-Cicatrici introflesse-Lipodistrofia da HIV. L'impianto di SCULPTRA™ provoca da subito un netto miglioramento delle condizioni cutanee; questo miglioramento è, però, temporaneo, perché nel giro di pochi giorni l'acqua contenuta nel prodotto verrà riassorbita dall'organismo.
La vera ed efficace correzione degli inestetismi avviene grazie alla sintesi di nuovo collagene provocato dall' acido polilattico.
Durata del risultato
Le microparticelle di acido polilattico si degradano lentamente (dopo 12-30 mesi le particelle di polilattico si degradano fino al completo assorbimento), stimolando il tessuto circostante, con il risultato finale di una neocollagenogenesi (produzione di fibre collagene tipo 1). Questa lenta e progressiva produzione di collagene aumenta il volume nelle aree atrofiche e perdura per un arco di tempo che può arrivare anche a 40 mesi (correzione media: 1 anni e mezzo). Il numero dei trattamenti dipende dall'età, dalla profondità delle rughe e dal tipo di trattamento. In generale, per ottenere il risultato desiderato occorrono 3-4 trattamenti.
Vantaggi rispetto ad altri filler
Le correzioni degli in estetismi del volto con acido polilattico oltre ad essere naturali, poiché si adattano perfettamente alla mimica facciale, durano a lungo. Con questo prodotto è inoltre possibile individualizzare il trattamento, eseguendo correzioni distrettuali conformi ai desideri del paziente.
Complicanze e controindicazioni
Come qualsiasi sostanza iniettata, una leggera sensazione dolorosa può manifestarsi. In ogni caso una piccola anestesia viene effettuata prima del trattamento per alleviare il dolore.
Quali precauzioni devo osservare dopo il trattamento? Per i primi 20-30 giorni è necessario usare una alta protezione solare E' consigliabile applicare del ghiaccio subito dopo l’iniezione, per ridurre al minimo l’edema post iniettivo, il bruciore e la possibilita' di ematomi.
Alla nostra osservazione, nessuno dei pazienti trattati ha avuto effetti collaterali ne' infezioni nei siti di iniezione, ne' tanto meno si sono verificati fenomeni granulomatosi.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011