Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

sculptra fiale

Filler permanenti: il bioalcamid®

ATTENZIONE: in seguito a segnalazioni giunteci da pazienti, la direzione dell'ambulatorio ha deciso di non ricorrere all'utilizzo del Bio-Alcamid®, prodotto che, tra l'altro, non è mai stato preso in considerazione dall'attuale specialista responsabile dei trattamenti nella struttura.
La presente pagina è pertanto da considerarsi meramente informativa.
(A tale proposito v. anche il seguente articolo).

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Riempire rughe e solchi cutanei/ aumentare i volumi.
Metodo
Bio-Alcamid® è un biopolimero di tipo immido-ammidico, utilizzato per il riempimento dei tessuti molli, studiato per la correzione permanente di inestetismi e deficit congeniti o acquisiti di sostanza.
Molecola innovativa studiata in Russia ed oggi prodotta in Italia, consente riempimenti volumetrici anche di grande entità non solo sul viso (è possibile persino trattare le emiatrofie facciali) ma anche su tutto il corpo: in altre parole si tratta di una vera e propria "protesi iniettabile".
Studi sperimentali hanno evidenziato che una volta iniettato, si sviluppa una reazione fisiologica che stimola la produzione di fibre collagene che circondando la sostanza, la inglobano e la isolano dal resto dell'organismo, formando una capsula.
E' un impianto biocompatibile e non necessita di test epicutaneo preliminare
• Non è mutageno, ne allergizzante non richiede test in quanto è privo di proteine;
• E' radiotrasparente (importante requisito per effettuare diagnosi differenziale tra impianto e tessuti di varia natura);
• E' permanente, appartiene alla classe IIb, quindi non è riassorbibile;
• Risulta essere removibile (novità assoluta per un impianto iniettabile);
• Non migra, chimicamente e fisicamente stabile nel tempo
• E' di consistenza analoga al tessuto impiantato, impercettibile al tatto, in quanto costituito dal 97% di acqua apirogena; Può essere impiantato anche in quantità considerevole (500 cc) senza dare nessun problema, caratteristica unica per qualsiasi genere d'impianto.
Durata del risultato
L'endoprotesi che si forma è permanente, ma anche rimovibile a distanza di tempo.
Complicanze e controindicazioni
Come qualsiasi sostanza iniettata, una leggera sensazione dolorosa può manifestarsi. In ogni caso una piccola anestesia viene effettuata prima del trattamento per alleviare il dolore.
N.B. Da ultima letteratura sono stati segnalati effetti collaterali, anche gravi, quali migrazione, granulomi ed infezioni che possono dare vita a deformità (anche a distanza di anni). È severamente proibito negli Stati Uniti.
(A tale proposito v. anche il seguente articolo).
Quali precauzioni devo osservare dopo il trattamento?
Per i primi 20-30 giorni è necessario usare una alta protezione solare. E' consigliabile applicare del ghiaccio subito dopo l’iniezione, per ridurre al minimo l’edema post iniettivo, il bruciore e la possibilita' di ematomi. Per la quasi totalità dei filler permanenti non esistono dati scientifici significativi circa la sicurezza nel lungo periodo, anche se si cominciano ad avere follow-up di 8-9 anni.
E' controindicato in caso di:
• Diabete scompensato
• Terapia radiante
• Pazienti che in passato hanno effettuato impianto di silicone iniettabile (siloxane)
• Infezioni nella sede d'impianto

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 09/07/2013