Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

 

Trattamento delle rughe con filler

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

 

Trattamento delle rughe con filler
I filler, letteralmente "riempitivi", sono materiali impiegati per il trattamento delle rughe cutanee, delle cicatrici infossate o anche per l'ingrandimento delle labbra. Sebbene ne esistano in commercio moltissimi, ognuno di loro presenta pregi e difetti specifici, ed il vostro medico dovrà indicarvi il più adatto al vostro specifico caso. Tutti i filler vengono iniettati localmente nell' area da trattare, e la maggior parte di loro consente di ottenere un effetto temporaneo, di durata variabile e dipendente dal tipo di materiale impiegato. In base alla loro origine possono essere divisi in eterologhi, omologhi, autologhi e di sintesi. In base alla durata di permanenza invece si possono distinguere in filler riassorbibili, semi riassorbibili, permanenti.

AVAILABLE FILLING SUBSTANCES (2003)

Plasmagel, Restylane, Perlane, Macrolane, Zyderm, Zyplast, Rofilan Hylan gel, Restoplast, Fibrel collagene porcino, Dermicol, Plasmagel, Juvederm, Achyal, Hyal-system, DermaCellagen, Matrigel, Cosmoderm, Cosmoplast, Metacrill, Dermagen, Evolution (polivin et idrogel), Outline, Formacryl, Argiform, Bioformacryl, Dermalive, Bioplastique, Artecoll, Arteplast, MEtrex, Silicone, Profill, Dermadeep (Idrogel acrilico + HEMA), Amazing gel, Aquamid, Bioalcamid, Radiance (idrossiapatite), Endoplast - 50, Kopolimer, Pms 350, Adatosil 5000, Silikon 1000, New-fill, Reviderm Intra, Gore-tex, Softform, Ultrasoft, Advanta, Cimetra, Fascian, Alloderm, Dermalogen, Isolagen, Autologen, Bioinblue, Eutrophill, Easy- filler (agarosio).

 

  • Filler permanenti: sono costituiti da sostanze che mantengono immutate le proprie caratteristiche nel tempo e che non vengono riassorbite. Intorno all’impianto si crea col tempo una struttura di rivestimento, una sorta di “capsula” fibrosa reattiva che ne impedisce la migrazione nelle aree circostanti. Questi filler hanno il vantaggio di richiedere una sola seduta iniettiva ma lo svantaggio di non essere plasmabili.
  • Filler temporanei: sono sostanze che determinano un rimodellamento estremamente fine e delicato dei tessuti trattati, garantendo un effetto particolarmente naturale e che vengono riassorbite gradualmente, ma completamente.
    I filler sintetici presentano l' indubbio vantaggio di essere immediatamente disponibili nella quantità necessaria, oltre a non presentare alcun rischio di infezione virale. I principali sono il polimetil metacrilato (Artecoll), l' acido ialuronico (Restylane e similari), il Formacryl (capostipite della famiglia dei filler a base di poliacrilamide) ed i filler a base di gel d'agarosio (Easy-Derm HD). I filler temporanei possono essere ulteriormente suddivisi in base al tempo di riassorbimento. Le principali tecniche iniettive sono 2:
  • tecnica lineare con tunnellizzazione
  • tecnica a microponfi in serie
  •  

    ambulatorio Mediest 2004-2010

    stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
    Ultimo aggiornamento: 05/10/2011