Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

Intralipoterapia e lipodissolve

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Riduzione del volume del pannicolo adiposo nelle diverse regioni del corpo e del viso. Il trattamento è finalizzato, sulla base della definizione proposta da Motolese, alla "Riduzione farmacologica tramite adipocitolisi dello spessore del tessuto adiposo in aree corporee ben delimitate e di piccole dimensioni con specifiche caratteristiche cliniche."
Metodo
La metodica consiste nell'infiltrazione di fosfatidilcolina  / sodio deossicolato, secondo uno specifico protocollo di infiltrazione nel sottocutaneo. Avviene tramite appositi aghi specificamente studiati per questo tipo di trattamento. La fosfatidilcolina è un fosfolipide abbondantemente presente nel nostro organismo. E' altresì presente in alcuni alimenti (soia ed albume d'uovo) ed in diversi preparati farmacologici (Liposom, Tricortin, Essaven cp). La forma iniettabile è presente nel farmaco Lipostabil non più in commercio in Italia. I preparati iniettabili da utilizzare nell'intralipoterapia (secondo modalità off label) sono prodotti in forma galenica da alcune aziende farmaceutiche. Dopo infiltrazione nel tessuto sottocutaneo la modalità di azione di questa sostanza non è chiara. E' molto probabile che non abbia alcuna azione di rilievo diretta sulle cellule del tessuto adiposo (non attiva la lipolisi come molti casi, in maniera approssimativa ed erronea, viene affermato).
Il sodio deoxicolato è un emulsionante. E' presente nelle soluzioni iniettabili di fosfatidilcolina come agente solubilizzate e sembra essere il principale se non l'unico responsabile dell'azione adipocitolitica a livello delle cellule adipose. Senza questo elemento, la fosfatidilcolina non può essere portata dallo stato solido a quello liquido. Qualcuno ha definito il l'intralipoterapia una vera e propria "LIPOSUZIONE CHIMICA". Per il trattamento di una culotte de cheval di media entità sono solitamente sufficienti quattro sedute a distanza di 21 gg circa.
Gli studi effettuati indicano effetti positivi, talvolta eclatanti, in termini di riduzione volumetrica degli eccessi adiposi trattati.
Durata del risultato
Si deve sottolineare che i benefici compaiono dopo la 2a/3a seduta e che è necessario (almeno per quanto riguarda la terapia lipolitica), per mantenere i risultati raggiunti, perseverare in qualche seduta di mantenimento. E' molto utile abbinare la metodica con sedute di endermologia che tratta il problema cellulite dal punto di vista dell'insufficenza circolatoria, ed è quindi complementare.
Complicanze e controindicazioni
Il trattamento, che non ha nulla di chirurgico, si effettua in un comune ambulatorio; immediatamente dopo la paziente e in grado di riprendere qualsiasi attività, comprese le attività sportive o l’esposizione al sole. Non è necessario l’uso di guaine o altri presidi compressivi dell’area trattata e solitamente non si formano ecchimosi. la tecnica Lipodissolve è assolutamente non-traumatica in quanto di fatto non si ha lo sfregamento meccanico all’interno del pannicolo adiposo, come invece avviene con le cannule nella liposuzione. Per quanto concerne il lato estetico, non v'è pericolo di avvallamenti della superficie cutanea.
La sensazione avvertita durante la terapia è soggettiva e, a parità di zone trattate, la percezione del fastidio è diversissima. Subito dopo l'infiltrazione delle soluzioni di fosfatidilcolina con la metodica intralipotrapica non si osserva il solito arrossamento dell'area trattata in quanto non vi è coinvolgimento del piano dermico nell'azione del farmaco. Generlmente gli effetti delle soluzioni una volta iniettati nel sottocutaneo determinano, nella maggiorparte dei pazienti una lieve sensazione di bruciore, talvolta descritta come formicolio che dura pochi minuti. Nei primi giorni successivi alla seduta si assiste alla formazione di un edema (gonfiore) che scompare in alcuni giorn più o meno associato un indolenzimento dell'area trattata anch'esso di breve durata. La formaziote e soprattutto in rapporto alle infiltrazioni con ago corto. Nel post-trattamento, le complicanze sono le stesse della mesoterapia, con edema, arrossamento, prurito, e dolorabilità varie.
Gli effetti collaterali possono essere: 
• dolorabilità dell'area trattata
• infezione
• sanguinamento, ematomi
• reazioni allergiche
• reazioni vagali
A proposito di fosfatidilcolina
La tecnica prevede l'utilizzo di farmaci magistrali iniettabili. E' necessario che sulla confezione e sulle fiale (sempre in entrambe) vi sia la scritta "iniettabile" insieme al nome dell'azienda farmaceutica produttrice. Altre terminologie come "uso cosmetico" o "uso esterno" identificano una soluzione non iniettabile ma applicabile solamente per via topica e non devono essere utilizzate con questa tecnica. Tecnicamente, la fosfatidilcolina è un farmaco "off label". E' consentito ad ogni medico "prescrivere farmaci off label, cioe' al di fuori delle indicazioni autorizzate e riportate nel foglietto illustrativo, purche' tali farmaci siano nella Farmacopea e vi sia il consenso informato del paziente.
La norma, nel riconoscere al medico piena autonomia, da intendersi come indipendenza di giudizio e di pensiero e non certo come liberta' totale di azione, fissa subito i limiti entro cui tale autonomia debba esercitarsi. In particolare, ogni prescrizione ed ogni trattamento terapeutico, devono ispirarsi ad aggiornate e documentate acquisizioni scientifiche e l'osservanza del rapporto rischio-beneficio. Qualora poi si tratti di terapie nuove che, cioe', non hanno ancora ricevuto un'approvazione ufficiale, il ricorso ad esse è riservato all'ambito della sperimentazione clinica e soggetta alla relativa disciplina.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011