Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

la dielettroforesi con Antara

Dielettroforesi

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Veicolare un farmaco nel tessuto.
La dielettroforesi permette il trasporto molecolare oltre la barriera dermica alla profondità desiderata. La particolare forma d'onda utilizzata e la formulazione in gel permettono il passaggio dei principi attivi nei tessuti, lasciando la cute integra. Grazie a questa tecnica i principi attivi raggiungono la zona di interesse clinico in minor tempo ed in maggior concentrazione con minore quantità impiegata.
AntaraTM è l'unico sistema di dielettroforesi a due canali indipendenti, che consente di trattare due zone diverse allo stesso tempo. AntaraTM è costituito da un generatore di corrente interattiva (sfrutta onde elettriche di forma e frequenza variabili) regolabile secondo la profondità alla quale deve giungere il principio attivo contenuto nelle soluzioni, opportunamente scelte ed inserite nello speciale dispenser brevettato, che completa il circuito insieme ad una piastra conduttiva da posizionare sulla pelle del paziente.
Metodo
La dielettroforesi è un nuovo metodo di veicolazione dei farmaci che sfrutta i noti principi della ionoforesi per l’introduzione di medicamenti attraverso gli strati cutanei, nei tessuti profondi (da 0.1 a 10 cm ca. di profondità). Le correnti adoperate sono pulsate e vengono prodotte da un’apposita apparecchiatura, un alimentatore a corrente variabile, peraltro abbastanza semplice, all’uopo progettata e costruita. Il principio attivo è contenuto nelle soluzioni opportunamente scelte ed inserite in uno speciale dispenser, che completa il circuito insieme ad una piastra conduttiva da posizionare a contatto della pelle del paziente. Grazie alle caratteristiche della corrente utilizzata, gli ioni del farmaco vengono mobilitati verso strati molto più profondi di quelli raggiungibili nella ionoforesi o iontoforesi tradizionale. II protocollo della dielettroforesi prevede la veicolazione di precursori delle proteine, collagene ed elastina, e sostanze che stimolano la vascolarizzazione. Tale protocollo ridona alla cute i principi biologici che scarseggiano, consentendo di approcciare, oltre alla ipotonia cutanea, inestetismi quali smagliature, cicatrici da acne e rughe. Misure sperimentali, appositamente condotte nel coniglio, indicano che, nelle suddette condizioni, è possibile traslare notevoli quantità del composto saggiato, con elevate caratteristiche di direzionalità e profondità di penetrazione all'interno della compagine dell'organismo.
Applicazioni
• instetismi della cellulite
• couperose
• invecchiamento cutaneo biologico
• smagliature
• ipotonie muscolari e tissutali
• algie acute e croniche

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011