Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

vistabex in fiale

Vistabex, botox®

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Distendere completamente il muscolo contrattore con un'azione locale selettiva. Esplicare dunque un'azione "indiretta", evitando di agire sull'inestetismo bensì agendo sulla causa della sua formazione. Lo scopo del trattamento non è la paralisi dei muscoli trattati, bensì un indebolimento della muscolatura tale da non alterare l'espressività del viso durante una smorfia. Non è un filler ma viene initettato, come un filler.
Metodo
La metodica consiste nell'infiltrazione di Tossina botulinica (Vistabex A 100U®) in particolare sul muscolo corrugatore del sopracciglio e sul muscolo procero o piramidale, in modo da causare la distensione delle rughe mimiche nel terzo superiore del viso.
Sulla regione glabellare devono essere trattati i muscoli corrugatori delle sopracciglia, il depressore delle sopracciglia ed il procero. Altra applicazione è l'infiltrazione delle ghiandole sudoripare.
I problemi trattati
Rughe del terzo superiore del volto:
Si eseguono 5 infiltrazioni depositando 4 U (0,1 ml per ogni punto.) Il muscolo corrugatore viene trattato iniettando 2 punti: il primo sulla verticale del canto interno, il secondo sulla verticale del margine mediale dell'iride.
Iperidrosi:
Il trattamento dell'iperidrosi con tossina botulinica è un trattamento relativamente nuovo. Si tratta della tossina del batterio Clostridium Botulinum, che è causa del Botulinismo. La tossina del botulino provoca un blocco a livello delle Sinapsi- interfaccia ghiandola sudoripara e sistema nervoso autonomo -bloccando il rilascio dell'acetilcolina che che funge da neurotrasmettitore e dunque bloccando la sudorazione. Vengono eseguite delle iniezione di picccole bolle di tossina Botox (fl. 100 Unita, Allergan) nel sottocute con un ago sottilissimo. Normalmente vengono iniettatate 50 Unità per ascella. La Terapia viene eseguita ambulatoriamente e richiede una sola seduta.
Durata del risultato
Per quanto concerne il trattamento dei corrugatori del volto, i benefici si protraggono per una durata variabile tra i 3 e i 4 mesi. Invece nell'ipersudorazione i risultati si protraggono più a lungo, da un minimo di 5 ad un massimo di 10 mesi. Il quantitativo di farmaco utilizzato varia a discrezione del medico a seconda delle condizioni riscontrate al momento dell'esame obiettivo.
Complicanze e controindicazioni
Le complicanze più frequenti dell'uso della tossina nel terzo superiore del viso sono costituite dalla "ptosi" della palpebra superiore, dovuta al coinvolgimento del muscolo elevatore. L'incidenza di questo inconveniente varia tra lo 0.5-2% dei casi trattati. Il problema non è mai di grave entità e si risolve spontaneamente nel giro di 3-6 settimane. Se necessario la ptosi può essere ridotta con l'istillazione oculare di apraclonina 0.5%, un agonista alfa2 adrenergico che determina la contrazione del muscolo elevatore correggendo la ptosi. Possibile una leggera emicrania nelle 6-12 ore seguenti il trattamento, come un transitorio aumento delle borse palpebrali e in casi sporadici lievi ecchimosi in sede d'iniezione.
La sensazione avvertita durante la terapia è soggettiva e, a parità di zone trattate, la percezione del fastidio è diversissima.
Le principali controindicazioni sono costituite da:
• miastenie gravi (disordini neuromuscolari)
• ipersensibilità agli eccipienti o al principio attivo
• gravidanza
• allattamento

 

 

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011