Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

jalupro fiale

Biostimolazione o biorevitalizzazione

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

 

Scopo
La finalità della biostimolazione in medicina estetica è quella di provocare la rigenerazione del derma, per ottenere maggior tonicità, elasticità e turgore del tessuto cutaneo. Dato che la ricerca scientifica ha reso noto che questi processi distruttivi hanno origine a livello del derma, interventi preventivi e terapeutici efficaci devono necessariamente agire a questo livello, principio che è alla base di tutte le terapie di tipo medico estetico. Ogni altro trattamento applicato a livello più superficiale (creme, peelings a basse concentrazioni, maschere etc.), non potendo attraversare gli strati dell'epidermide, avrà un ruolo solo ausiliario e non risolutivo. Possiamo affermare con certezza che l'uso degli estratti placentari nel trattamento preventivo dell'invecchiamento cutaneo, svolge sia un'azione diretta sul metabolismo del fibroblasto sia un'azione di idratazione passiva del derma.
Metodo
Consiste nell’introduzione, mediante l’uso di una siringa e di un piccolissimo ago, di sostanze biostimolanti: in grado cioè di aiutare la nostra pelle a produrre componenti strutturali fondamentali che ne costituiscono l’impalcatura come il collagene, l’elastina, l’ acido jaluronico (esempio lo jalupro o il rugantil.) Queste vengono inoculate a piccoli ponfi nel derma del viso in particolari punti di agopuntura. La biostimolazione della cute viene ottenuta mediante sedute (generalmente da 6 a 8) di infiltrazione di precursori metabolici, componenti fisiologici del derma o prodotti omeopatici.
I trattamenti
il collagene: Il collagene è un materiale naturale e completamente riassorbibile. L'impiego di collagene ricostrisce lo strato cutaneo impoverito e migliora la struttura del derma.
I prodotti più utilizzati sono costituiti da collagene di derivazione umana, ottenuto con tecniche di bioingegneria, virtualmente identico al collagene naturale del derma. Le due formulazioni servono a coprire le esigenze in base alla profondità della ruga e non necessitano di test cutaneo.
l'acido jaluronico: L’acido jaluronico è un mucopolisaccaride lineare con un peso molecolare pari o maggiore di 1x106 Dalton, formato dalla ripetizione di 30.000–100.000 unità disaccaridiche di acido glucuronico e N-acetilglucosammina; esso è una sostanza vischiosa, costituente fisiologico della pelle, dove svolge funzione cementante intercellulare. L’acido jaluronico, tra le sostanze al momento più diffuse nella medicina estetica, è di semplice impiego e privo di controindicazioni. Viene molto utilizzato nei processi di biorivitalizzazione che prevedono microiniezioni intradermiche di acido jaluronico naturale, con un peso molecolare vicino a quello endogeno, effettuate in corrispondenza degli inestetismi (tessuto invecchiato, rughe più o meno profonde , etc.). Le proprietà viscoelastiche e idratanti dell’acido jaluronico naturale consentono di reidratare i tessuti, permettendo di prevenire e contrastare il processo di invecchiamento cutaneo, e di favorire il loro rimodellamento con conseguente effetto correttivo degli esiti cicatriziali della cute. La somministrazione per via intradermica consente di apportare direttamente nel tessuto da trattare una quantità di acido jaluronico ottimale per contrastare l’azione citotossica dei radicali liberi sui fibroblasti, garantendo l’efficacia dell’intervento preventivo e correttivo di tipo medico estetico. Vi sono innumerevoli sintesi di acidi jaluronici in commercio. Questi nascono per biosintesi, con complessi processi di coltivazioni (lo Juvederm ad esempio viene creato da fermentazione batterica del microrganismo Streptococcus Equi, non patogeno per l'uomo, ma solo per il cavallo e responsabile della secrezione di acido ialuronico) e successive filtrazioni. In seguito, per conferire la necessaria stabilita' e durata, si comincia ad introdurre il termine di reticolazione, che altri e' definito come cross-linkaggio. L'acido jaluronico una volta iniettato ha ha preziose funzioni: interviene quale scavenger dei radicali liberi, ha una funzione plastica e modellante, e' un potente antiossidante e la sua introduzione per via iniettiva, offre alla morfologia del viso un vero e proprio cocktail di bellezza.
Il laser o la luce pulsata: Impulsi controllati di radio frequenza ed energia luminosa sono trasmessi attraverso un mix di energie che vanno a bersagliare l'emoglobina del sangue per quanto concerne le lesioni vascolari, mentre nelle lesioni di pigmentazione, l'obiettivo deve essere la melanina. Il procedimento corregge le imperfezioni della pelle provocate dal sole, dall'età. Rimuove le lesioni vascolari (teleangectasie facciali) e le lesioni di pigmentazione superficiali (macchie senili, efelidi solari, etc.) e rende piu' liscia la struttura della pelle, ringiovanendola visibilmente. 
Durata del risultato
Il risultato è generalmente soddisfacente e molto visibile ma si deve dire che, prima di tutto, esso dipende dall'età biologica del tessuto. Il perché può essere compreso considerando la diversa attività metabolica del fibroblasto in rapporto alle varie età della vita. I glucosoaminoglicani e le fibre elastiche, la concentrazione dei quali determina della gioventù del tessuto cutaneo, vengono prodotti in quantità sufficiente solo nelle prime fasi della vita del fibroblasto; qualsiasi stimolazione effettuata su fibroblasti vecchi non darà luogo alla produzione di queste sostanze.
Complicanze e controindicazioni
di tipo locale:
In genere non vi sono particolari complicanze e le eventuali controindicazioni saranno preventivamente riferite al paziente da parte del medico specialista.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011