Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

laser

Laser ad Erbium yag nel resurfacing dermatologico

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Il laser Dualis XS® è un laser ablativo Er:YAG ad alta potenza per indurre uno skin resurfacing. Una delle sue caratteristiche è la tecnologia VSP (Variable Square Pulse); con tale tecnologia presente nei laser Dualis Fotona® si può gestire la durata di ogni singolo impulso, oltre che i parametri classici quali fluenza e frequenza, e gestire impulsi che hanno durate di 100-350-650-1500 microsecondi, per ottenere impulsi altamente ablativi e minimamente termici (100us) o viceversa, impulsi con sensibile incremento termico sulla zona trattata (1500us).
La lunghezza d’onda di 2940 nm genera l'ablazione dei tessuti mentre la durata di impulso variabile sfrutta il principio della conduzione termica, permettendo di stabilire l'esatta profondità di coagulazione ed ottimizzare i risultati. L’indicazione principale è quindi la precisa rimozione delle difformità cutanee superficiali, coagulando ove necessario approfondire l’intervento (“resurfacing” per eliminare rughe sottili, medie e profonde o macchie ed altre difformità superficiali).
Questa tecnologia ha aperto una nuova era per l'uso ablativo poiché mette a disposizione dell'operatore una soluzione assai versatile. La tecnologia VSP garantisce numerosi vantaggi, tra i quali un'ablazione precisa, superficiale e atermica, la gestione di parametri subablativi (per rispondere alla richiesta sempre più frequente di trattamenti non invasivi) e la più semplice stimolazione profonda dello strato dermico sfruttando il deposito di calore (per offrire trattamenti nell'ambito del foto-ringiovanimento). Inoltre, la possibilità di gestire impulsi molto brevi con alte frequenze di ripetizione, permette ai laser Dualis Fotona® di offrire alte performance anche in campo chirurgico.
Specifiche tecniche
Laser ad Er:yag a tecnologia VSP
Lunghezza d’onda: 2940 nm
Frequenza di ripetizione: massimo 5 Hz
Durata dell’impulso: 50 ns
Dimensioni dello spot: 3 mm (standard), 2mm e 4 mm (optional)
Fluenza: 2mm10-18 J/cm2, 3mm: 510 J/cm2, 4mm: 3-5.5 J/cm2
Sistema di trasmissione: Fibra ottica e manipolo
Controllo dello spot: finger switch e pedale
Metodo
Questo laser emette una luce fortemente assorbita dall’acqua. La pelle contiene circa quasi l'80% d’acqua perciò questo tessuto assorbe per la quasi totalità il raggio laser che provoca la vaporizzazione degli strati più superficiali dell’epidermide con un effetto di rinnovamento e tensione maggiore nelle aree trattate. E' un laser meno aggressivo del CO2 e comporta un periodo postoperatorio molto più rapido, un arrossamento più limitato nel tempo. È indicato soprattutto per rinfrescare il volto ed eliminare le rughe superficiali e medie. A guarigione ultimata l'aspetto della pelle è decisamente modificato: cute nuova, fresca, rosata, delicata e vellutata; le rughe molto attenuate,spesso scomparse, la tessitura della pelle è morbida e la consistenza decisamente aumentata.
Quante sedute
In genere viene prevista un’unica seduta che può essere ripetuta a distanza di tempo per protrarre l’effetto.
Prima di iniziare la seduta
E’ assolutamente da evitare l'esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti al trattamento.
Meglio anche non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce.
Durante la seduta
Il paziente dovrà indossare degli appositi occhiali protettivi per il laser. A questo punto il medico inizia il trattamento orientando il raggio laser sulla superficie da trattare.
Dopo la seduta
Sarà necessario applicare una pomata antibiotica per alcuni giorni sulla superficie trattata. I filtri solari sono indispensabili prima di esporre la zona trattata ai raggi solari per evitare iperpigmentazioni. L'arrossamento che consegue il trattamento scompare nel giro di alcune settimane.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 27/01/2012