Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

apparecchio endermologia cellu M6 Ki

Protocolli terapeutici

sezione a cura di:
Boris Martinello

bibliografia

photogallery
prima/dopo

 

Le principali applicazioni dei protocolli terapeutici LPG® sono in dermatologia cicatrici) e in medicina dello sport (traumi contusivi, distorsivi, rigidità articolari, fibrosi). L'applicazione dei protolli terapeutici prevede l'utilizzo del keymodule® di tipo II. Questo è concepito per il trattamento in profondità e sulle fasce muscolari dello sportivo.
Qui di seguito riportiamo le principali patologie trattate nei protocolli terapeutici di endermoterapia®:
• rigidità articolare, fibrosi
• cicatrici
• mobilizzazione dei piani di scivolamento dopo trapianto di pelle
• disturbi circolatori venosi/linfatici
• preparazione allo sforzo muscolare
• recupero dopo lo sforzo
• contrattura
• lesioni muscolari, ligamentose e tendinee nello sportivo
Vi sono innumerevoli pubblicazioni scientifiche (v. bibliografia finale) che testimoniano l'utilità del massaggio meccanizzato nel ritorno all'euritmia vascolare e al trofismo dei tessuti. Endermoterapie® ha ormai soppiantato il linfodrenaggio manuale perché permette la riattivazione del metabolismo del fibroblasta e del tessuto di sostegno con la conseguente attivazione del metabolismo dell'adipocita. I dati delle ricerche comprovano che questa metodica, sofisticata e computerizzata, ma semplice nell'esecuzione in mano a personale qualificato, si esplica a livello della matrice interstiziale in primis e, secondariamente, a livello vascolare, in particolar modo a carico del versante linfatico. Tutto ciò è stato confermato dall'incremento della sfigmicità arteriolare iuxtacapillare, con netta ripresa della "vasomotion" dopo ca. 30 minuti dall'inizio della registrazione con LASER DOPPLER FLOW. Con tale strumento è stato possibile quantificare l'incremento della "pumping function" arteriolare ed evidenziare gli eventi sfigmici della componente venulolinfatica. L'esame dimostra senza dubbio che le singole onde sfigmiche arteriolari tornano a presentare sia l'euritmia, sia eumorfia, segno definitivo del miglioramento del metabolismo locale e della microcircolazione.
I risultati ottenuti, non sono solo riferibili allo svuotamento dei vasi linfatici ma soprattutto alla riattivazione metabolica a livello della matrice interstiziale con un netto miglioramento di ossigenazione dei tessuti.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011