Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

risultati dopo ginecomastia (a cura di dott.ssa F. Zuliani)

Ginecomastia

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Ridurre l'aumento di tessuto mammario maschile, causato da una ipertrofia della ghiandola mammaria e spesso presente in pazienti in sovrappeso.
Metodo
E' necessario innanzitutto distiguere tra "ginecomastia vera" cioè l'ipertrofia della ghiandola mammaria e la "pseudoginecomastia" o "adipomastia", in cui l'aumento volumetrico della mammella è sostenuto da un anomalo accumulo di tessuto adiposo. La microliposuzione associata a rimozione diretta della ghiandola mammaria, eseguibile in anestesia locale e dimissione nel giorno stesso (non eseguita all'interno dell ambulatorio). Si tratta di eliminare sul torace dell’uomo, al di dietro dei capezzoli, il tessuto mammario o adiposo eventualmente presente. Le numerose tecniche chirurgiche consistono nell'asportazione della ghiandola mammaria in caso di ipertrofia, e nel trattamento combinato mastectomia-lipostuzione ove ci sia una forte componente adiposa associata all'ipertrofia. Nei casi di "pseudoginecomastia" si esegue la liposuzione, procedura che fornisce brillanti risultati senza risultare traumatica per il paziente.
Durata del risultato
Definitivo.
Complicanze e controindicazioni
Le potenziali complicanze della riduzione chirurgica della ginecomastia sono quelle comuni a tutti gli interventi chirurgici e includono le reazioni all'anestesia, l'ematoma il sieroma e l'infezione. Tra le complicanza a distanza: asimmetria o un'introflessione del complesso areola-capezzolo.
Consenso informato
Prima dell'operazione al/alla paziente viene fatto firmare un consenso informato che viene controfirmato dal chirurgo in cui sono descritte tutte le notizie che riguardano l'intervento: modalità, tecnica utilizzata, anestesia, convalescenza, rischi e possibili complicanze. Si tratta di un documento indispensabile ai fini legali, oltre che per ridurre le possibilità di insoddisfazione ed evitare eventuali incomprensioni.

 

 

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 11/03/2009