Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

Liposuzione addominale

sezione a cura di:
Francesca Zuliani

bibliografia

photogallery
prima/dopo

Scopo
Riduzione del pannicolo adiposo addominale sottocutaneo attraverso asportazione per aspirazione (liposuzione).  Da rimarcare che il grasso addominale si presenta in due livelli differenti: superficiale e profondo. Il grasso addominale superficiale è situato appena sotto la pelle e sopra i muscoli addominali. Il grasso addominale profondo è situato all'interno della cavità addominale sugli intestini e risponde soltanto ad un'adeguata alimentazione. Poichè la maggior parte dei pazienti ha più grasso sottocutaneo che intraaddominale essi vedranno ottimi risultati con questa tecnica.
Metodo
L'intervento si esegue in anestesia locale (o per maggiori volumi da asportare in epidurale) con sedazione e dura 30-45 minuti. Mediante piccole incisioni di alcuni millimetri, vengono inserite sottocute le cannule di dimensione adeguata alla zona. Quindi si provvede ad aspirare l’adipe in eccesso secondo le disposizioni preoperatorie. Eseguita la lipoaspirazione e le medicazioni necessarie, l'addome viene fasciato con bendaggio compressivo, da rimuoversi ad una decina di giorni dall'intervento. Rimossi i punti di sutura, la zona presenterà edema  ed ecchimosi. Per accellerare il processo di guarigione e ottimizzare il risultato è consigliabile un ciclo di linfodrenaggio (meglio se meccanizzato tipo endermologie). Il gradimento del risultato della liposuzione addominale è generalmente molto alto. L' adiposità accumulata viene efficacemente eliminata da questa tecnica chirurgica. Sarà necessario un grado di elasticità cutanea adeguato al volume di adipe aspirato. Se la elasticità cutanea fosse insufficiente la pelle rimarebbe raggrinzita diminuendo molto il valore estetico dell'intervento. Se la pelle non è elastica il paziente deve considerare l' addominoplastica.
Durata del risultato
Gli adipociti, una volta eliminati con la liposuzione, non potranno più riformarsi. Tuttavia, se non viene mantenuto in seguito uno stile alimentare bilanciato, sarà possibile che si riformino a distanza di anni nuovi antiestetici cuscinetti. Sarà quindi cura del paziente mantenere nel tempo il rimodellamento dato dalla liposuzione con un' alimntazione corretta ed un sano stile di vita.
Complicanze e controindicazioni
La sicurezza di questo tipo di intervento è stata ampiamente dimostrata da una casistica pluriennale. Esistono tuttavia alcuni rischi generici legati all’intervento chirurgico. Talora possono evidenziarsi in rari casi avvallamenti, ipersensibilità o dolore, sbiadimento della pelle o profilo insoddisfacente delle zone trattate. Con l’estrazione di grandi volumi può verificarsi, quale effetto temporaneo, un senso generale di debolezza e affaticamento sino a che non viene ristabilito il normale volume sanguigno. Le incisioni praticate per l'inserimento della cannula sono piccole e di solito posizionate in zone poco visibili. Le cicatrici residue sono esteticamente irrilevanti.
Consenso informato
Prima dell'operazione al/alla paziente viene fatto firmare un consenso informato che viene controfirmato dal chirurgo in cui sono descritte tutte le notizie che riguardano l'intervento: modalità, tecnica utilizzata, anestesia, convalescenza, rischi e possibili complicanze. Si tratta di un documento indispensabile ai fini legali, oltre che per ridurre le possibilità di insoddisfazione ed evitare eventuali incomprensioni.

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 11/03/2009