Mediest
english version versione italiana | HOMEPAGE | MEDIEST - Ambulatorio specialistico dermatologico e di chirurgia plastica - Mestre (Ve) - P.IVA 03408330276 - tel 041 5352211 - cel 346 6356111
PROVA ENDERMOLOGIA GRATUITA
PRENOTA LASERTERAPIA
PRENOTA UNA VISITA SPECIALISTICA
HAI DOMANDE ?

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilit� dell'informazione medica

Chili di troppo?

Dieta Chenot

sezione a cura di:
Filippo Brocadello

bibliografia

photogallery
prima/dopo

 

Dieta messa a punto dal nutrizionista francese Henry Chenot sulla base del principio che il nemico della salute umana è l’intossicazione da sostanze nocive e dalle tossine, il tutto generato da stress, inquinamento, abuso di farmaci etc. Ecco perchè sono fondamentali gli antiossidanti che depurano l’organismo.
Filosofia della d. Chenot
Dal punto di vista nutrizionale, la dieta Chenot non rinuncia ai carboidrati, come per la dieta Atkins, o alle proteine come per la dieta Beverly Hills. Al contrario, la dieta Chenot apporta una gran quantità di liquidi, vitamine e fibre.
Questo tipo di dieta suddivide gli individui in gruppi all'interno dei quali vengono indicati gli alimenti che si possono consumare e quelli invece da evitare, utilizzando però in comune gli antiossidanti naturali e le tisane di erbe purificanti. C’è un’ulteriore suddivisione in base ai 5 colori fondamentali verde, rosso, giallo, bianco e grigio (come i 5 elementi di legno, fuoco, acqua, metallo e terra) e stabilisce che solo se ogni corpo riconoscerà il proprio colore, si troverà la dieta che aiuterà a riprestinare la salute al meglio.
Cibi teoricamente consentiti
Questa dieta depurativa di Chenot prevede di bere molta acqua e tisane non zuccherate, fino a 2 litri e mezzo al giorno. Gli alimenti alla base della dieta Chenot sono: soia, pesce di acqua fredda (es. sgombro e salmone), tè verde e tè nero, erbe aromatiche (rosmarino, basilico, cumino), frutta e verdura (broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, cipolla, aglio, uva, bacche etc) e siero di latte.
Il siero del latte sembra essere particolarmente ricco di cistina, aminoacido in grado di favorire la sintesi del prezioso glutatione da parte dell’organismo.

Glutatione o GSH:

 è un tripeptide con proprietà antiossidanti formato da cisteina, glicina e acido glutammico. E' un forte antiossidante, sicuramente uno dei più importanti tra quelli che l'organismo è in grado di produrre.

Cibi teoricamente non consentiti
Anche se limitare i grassi saturi è comunque salutare, demonizzarli al punto da escluderli praticamente dalla dieta è sicuramente un eccesso pericoloso. Inoltre l'esclusione di molti formaggi e della carne rende la dieta molto sbilanciata.
Che cosa si dice della dieta
Essendo una dieta impostata su concetti distanti dalle posizioni della medicina occidentale, molte regole imposte dalla dieta sono prive di fondamento scientifico e i punti deboli sono parecchi:
• Ripartizione errata dei macronutrienti - Difficile dire quale sia la ripartizione corretta dei macronutrienti, in quanto manca completamente ogni tentativo di quantificare le porzioni. Tuttavia si può dedurre che la dieta Chenot sia sbilanciata a favore dei carboidrati, con tutti i difetti di regimi alimentari poveri di proteine e lipidi.
• Non trasmette una coscienza alimentare - La dieta non prevede il peso dei cibi, ma le porzioni sono misurate con criteri empirici (un piatto, una ciotola...). Pensare di dimagrire senza un conteggio delle calorie assunte o escludendo alcuni cibi "cattivi" è sicuramente una strategia inadeguata.
• Importanza ad aspetti secondari - Nella dieta Chenot si dà molta importanza ad aspetti privi di fondamenti scientifici, come la scelta dei colori dei cibi, la modalità di assunzione dell'acqua e delle molte tisane e degli integratori previsti nel piano alimentare.
• Il punto più debole della dieta stà nella difficoltà di realizzazione pratica - A meno di non seguire un piano personalizzato nei centri oasi Chenot, è veramente difficile attuare a casa propria tutte le strategie previste dal piano di dimagramento (compresa l'assunzione di decotti, tisane, ecc..).

ambulatorio Mediest 2004-2010

stampa questa pagina segnala questa pagina ad un amico
Ultimo aggiornamento: 05/10/2011